Di Diego Iceman De Zolt
Seconda sconfitta consecutiva per l’HCB che sul ghiaccio amico perde contro il Pontebba per 3 a 1. Ma partiamo dalle novita’: finalmente il Bolzano gioca con le maglie nuove (siamo a dicembre) ma qualcuno si e’ dimenticato una cosa di poca importanza: sulle maglie manca la stella!!!!!!! Altra novita’ la mancanza del top scorer dei biancorossi Colton Fretter, fermato da un disco ricevuto sul malleolo nella partita con il Renon. Assenza questa che si rivelera’ decisiva per il risultato finale. Prima dell’inizio lo stadio si ferma per un doveroso minuto di silenzio per la scomparsa di Charlie Longarini. Primo tempo equilibrato e al 4′ doppia superiorita’ numerica per il Bolzano, fuori Rizzo e Felicetti, non sfruttata a dovere dai biancorossi.
Doppia superiorita’ che invece sfrutta il Pontebba cinque minuti piu’ tardi ( fuori Irmen e Souza) che passa in vantaggio con Ciresa abile a sfruttare un rebaund lasciato da Zaba su tiro di Dufresne. Nel secondo drittel la sorpresa: nella gabbia altoatesina si presenta Hell con Zaba che non e’ neanche in panchina, si apprendera’ dopo per un colpo alla testa ricevuto nel riscaldamento che ha procurato al portierone biancorosso una lieve commozione cerebrale. Il back up bolzanino viene subito messo alla prova da Tavzely e Monych ma si fa trovare pronto. Al minuto 9’50 Guerin si presenta da solo davanti a Hell ma si fa parare la conclusione. Al 12’35 il Bolzano pareggia: tiro di Irmen respinto e Scandella piomba come un falco sul puck e con Hocevar ormai fuori causa pareggia la partita. Per il nuovo acquisto biancorosso terzo gol in tre partite, niente male!! Da segnalare due ottime occasioni per Zisser e Bernard prima di arrivare al 15′ con Scandella che si accomoda in panca puniti e con il Pontebba a cui bastano 19″ per passare in vantaggio ancora con Ciresa che accetta il regalo di Hell che non trattiene un disco innocuo e insacca il 2 a 0. Al 17,30 ennesima doppia superiorita’ numerica non sfruttata dal Bolzano. Nel terzo tempo poco da scrivere se non il gol del Pontebba con Guerin che sigla il 3 a 1 definitivo su un passaggio di Monych che ruba il disco a Hell uscito dietro porta!!!! Questo errore del portiere bolzanino fa tornare in mente ai tifosi biancorossi i fantasmi delle famose uscite dietro porta di Muzzatti…..Coach Insam capisce che non e’ serata e non toglie Hell dai pali nei secondi finali. Finisce 3 a 1 per i friulani risultato meritato in pieno dalla squadra bianconera che ha giocato un’ottima partita. Nel Bolzano difficile trovare qualcuno che meriti la sufficienza. Notizia dell’ultimo minuto: sembra fatta per l’acquisto del difensore che mancava nel roster bolzanino. Si tratta di Michael Busto, italo-canadese di 24 anni che dovrebbe esordire gia’ domani ad Asiago. 
HC Interspar Bolzano – Aquile Pontebba 1:3 (0:1, 1:1, 0:1)

HC Interspar Bolzano: Matt Zaba (Günther Hell); Christian Borgatello, Mika Lehtinen, Alex Egger, Rosario Ruggeri, David Ceresa, Luca Franza; Mike Souza, Danny Irmen, Giulio Scandella, Rhett Gordon, Nick Mazzolini, Marco Insam, Stefan Zisser, Anton Bernard, Enrico Dorigatti, Manuel Accarino, Riccardo Tombolato, Paolo Widmann
Alelnatore: Adolf Insam

Aquile Pontebba: Andrej Hocevar (Massimo Camin); Andrej Tavželj, Stefano Marchetti,  Sylvain Dufresne, Davide Nicoletti, Andreas Lutz, Andrea Ambrosi; Shane Murrey Endicott, Lance Monych, Martin Guerin, Patrick Rizzo, Luca Felicetti, Michele Ciresa, Rupert Stampfer,  Luca Rigoni, Paolo Nicolao, Stefano Piva
Allenatore: Tom Pokel

Arbitri: Glauco Colcuc e Michele Gastaldelli (Christian Gamper, Alexander Waldthaler)

Reti: 0:1 Michele Ciresa (10.08), 1:1 Giulio Scandella (32.35), 1:2 Michele Ciresa (35.17), 1:3 Martn Francis Guerin (56.11)

Minuti penalità: Bolzano 14 – Pontebba 8

Tiri in porta: Bolzano 29 – Pontebba 27

Spettatori: 1550

Foto by hcbfans
Annunci