Non sempre la “dea bendata” si presenta con il sorriso splendente, anzi ieri all’ HC Alleghe si è manifestata con il volto della “befana” – visto che si giocava il 6 gennaio – infilando però non dolcetti sulla calza di McKenna & C., ma un puck incredibile sulla gabbia di Adam Dennis. Le civette hanno giocato alla pari, una partità bella, veloce e intensa contro i lupi di Collalbo e anche se – si sa| – alla fine una sola esce vincitrice, tuttavia perdere così lascia un amaro in bocca come se fosse carbone.
Davanti al pubblico vacanziero del “De Toni” si accendono subito i fuochi con il Renon che preme, ma la prima ghiotta occasione è per Scoville che solo davanti a Cloutier manda il puck a lato della gabbia (2’45”). Renon insiste ma Dennis è attento e al 7’20” “Rolly” Ramoser imita Scoville bevendosi un puck servitogli su un vassoio d’argento da Watson. Le civette reagiscono alla pressione del Renon e prima Cloutier si oppone a “Bicio” Fontanive e subito dopo è il palo a salvare il golie di Collalbo su una sassata di Bonello. Il goal è nell’aria e al 16’24 “cecchino” Faulkner viene lanciato verso la gabbia del Renon da Anger; l’italo-canadese non si fa pregare è infila il puck sotto i gambali di Cloutier. Gli uomini di Aegerter reagiscono subito aggredendo il terzo agordino e Dennis se riesce a salvarsi su Ansoldi deve però capitolare sul tiro di Baker che ristabilisce la parità. Si va al primo riposo.
La frazione di mezzo vede fioccare le prime e rare penalità dell’incontro; sul piano del gioco Dennis e Cloutier si rispondono a suon di parate. Il golie agordino compie due miracoli consecutivi su Daccordo e con il pattino devia un missile di Ramoser. Cloutier si salva due volte su Bonello e al 36’30” compie un autentico miracolo su Da Tos servito alla perfezione da Faulkner. A meno 2’ dalla prima sirena anche Renon ha l’ “occasionissima” ma Fauster si lascia ipnotizzare da Dennis e così si va al the caldo ancora sul 1 a 1.
L’ultimo drittel vede dominare in campo ancora l’equilibrio anche se Renon sembra spingere di più perché le civette – con a disposizione una linea in meno – sono più stanche. A soccorrere i suoi c’è sempre Dennis che compie due pregevoli parate sempre su un indomito Daccordo. Al 50’40” l’episodio che decide la partita: Baker vede Dennis un po’ fuori dallo slot e tira da lontano un puck che il golie agordino non riesce a pinzare e che si insacca all’incrocio, lasciando di stucco tutti. Le civette reagiscono subito ma Cloutier ferma con tutto il corpo un tiro di “Bicio” Fontanive. Faulkner prova a firmare il pareggio e la sua doppietta personale ma Cloutier manda a lato. Al 57’ Marsh ha una occasione d’oro ma l’estremo di Collalbo inventa una parata stratosferica. Renon cerca di uscire dall’assalto e in contropiede impegna Dennis che su Deschenes compie un autentico miracolo. Ultimi 2 minuti con l’uomo in più – fuori Dennis – ma il tentativo di Rocco trova Cloutier attento. Sirena!
Renon vola al secondo posto agguantando Bolzano sconfitto in casa dal Fassa. Alleghe scavalcato proprio dai ladini e con sul collo il fiatone pesante dei cugini ampezzani. A proposito: sabato sarà appunto derby … e forse qualcosa in più!

Per Hockeyonline by Federico

Annunci