SC Berna  – HC Lugano   4 – 2   (1-0;3-1;0-1)

Marcatori: 13.12 Vermin (Jobin, Neuenschwander) 1-0; 20.43 Vigier (McLean, Jobin) 2-0; 24.19 Neuenschwander (Plüss,HCL in PP) 3-0; 28.01 Domenichelli (Kamber,Bourque) 3-1; 34.13 Dubé (Roche, Rüthemann, esp. Jörg e Genoway) 4-1; 50.15 Hennessy (Bourque,Romy) 4-2

Seconda rete stagionale per il 26enne Caryl Neuenschwander.Photo:scb.ch


Prova sufficiente del Lugano questa sera alla Postfinance Arena di Berna,che tutto sommato tiene testa ai campioni Svizzeri in carica,ma che esce comunque sconfitto per 4-2 al termine di un incontro in cui avrebbe probabilmente meritato di più,visto che i primi 2 gol del Berna sono frutto di altrettanti errori difensivi,mentre il 3° è arrivato addirittura con i bianconeri in superiorità numerica.

Lugano che questa sera si affidava di nuovo a 4 stranieri di movimento,con il ritorno sul ghiaccio di Popovic ed Hennessy insieme a Genoway e Bourque,con Nummelin fermo per un dolore alla coscia destra.
Cambio anche,ovviamente,tra i pali,con Caron a riposo ed Aebischer di nuovo in pista: il goalie bianconero è parso anche questa sera piuttosto insicuro e poco incline a farsi rispettare dagli avversari,che hanno attuato continue azioni di disturbo nella sua zona di porta,sfociate nel primo gol di Vermin che ha sbloccato la situazione nel primo periodo,dopo che il Lugano aveva giocato quantomeno alla pari come numero di occasioni con un Berna parso a corto di idee e con un gioco tutt’altro che trascendentale.

Ad inizio secondo periodo però sono bastati solo pochi minuti al Berna per allungare e spegnere sul nascere ogni velleità di rimonta bianconera: dapprima Vigier (gol-fotocopia del primo),poi Neuenschwander (in contropieda col Berna in inferiorità numerica),hanno portato il punteggio sul 3-0,chiudendo virtualmente l’incontro.

Valgono quindi solo per le statistiche le reti di Domenichelli,che segna il primo gol del Lugano,e di Dubè in 5 contro 3.
Nel terzo periodo arriva anche la rete del 2-4 di Hennessy a 10′ dalla sirena finale: l’attaccante Statunitense mette a segno la quarta rete del suo campionato,ma sembra davvero un’utopia poter sperare che ci possa essere un cambiamento nella stagione alquanto deludente del numero 9 bianconero.

Domani il Lugano sarà di scena alla Resega alle 15.45 contro lo Zugo del rimpianto ex Glen Metropolit: su iniziativa della società,ogni abbonato potrà richiedere 2 biglietti omaggio per amici/familiari che volessero assistere all’incontro.

Annunci