Di Diego Iceman De Zolt

L’operazione aggancio al secondo posto del massimo campionato di Hockey su ghiaccio da parte del Bolzano ai danni del Renon e’ riuscito. I tre punti conquistati ieri al Palaonda battendo il Cortina per 5 a 1 hanno permesso alle Volpi di agganciare i Rittner Buam ( sconfitti dal Fassa) al secondo posto in classifica. Partita senza storia che il Bolzano ha condotto dall’inizio alla fine con una giusta cattiveria che fa gia’ entrare la squadra biancorossa in clima Final Four di Coppa Italia. A proposito di Final Four: il Bolzano, nell’eventualita’ che arrivasse nella finale del massimo campionato, sara’ costretto a emigrare per gara due in altri lidi visto che il 26/27 marzo al Palaonda si svolgeranno le finali di Champions League di pallavolo, gentile omaggio questo del sindaco Spagnolli!!!!!! Senza parole!!!
Ma torniamo alla partita. Il Bolzano imprime subito un gran ritmo e tanto movimento in zona neutra e , finalmente, la seconda linea si sveglia: Mazzolini 2 Insam 2 e Scandella 1 gli autori dei gol biancorossi. Inizia Mazzolini al 5.38 che ribadisce in rete un rebaund lasciato da Munro su tiro di Insam. Lo stesso Mazzolini due minuti dopo raddoppia e per il primo tempo puo’ bastare. In avvio di seconda frazione il Cortina mette fuori la testa e solo un’immenso Zaba con due interventi che da soli varrebbero il prezzo del biglietto salva la porta biancorossa. Dal canto suo Munro sventa un pericolosissimo giro dietro la porta di Fretter con una spaccata che toglie il disco dall’angolo basso. Al giro di boa della partita il Bolzano decide che e’ ora di chiudere i conti con Scandella e Insam. Il primo cala il tris con una discesa in velocita’ e un tiro che buca il portiere ampezzano in mezzo ai gambali e sedici secondi dopo in equilibrio precario serve un disco a Insam che appoggia in rete. La doppietta dell’attaccante gardenese arriva poco dopo in powerplay con una deviazione sottomisura su un tiro di Egger. Partita gia’ agli archivi!!! Nel terzo periodo si bada solo a risparmiare energie e a permettere a Zaba di siglare l’ennesimo shut-out. Purtroppo pero’ al 6.33 il Cortina segna il gol della bandiera con Soravia. Prossima partita casalinga del Bolzano sara’ sabato prossimo contro il Renon per la seconda semifinale di Coppa Italia.

HC Interspar Bolzano – SG Cortina 5:1 (2:0, 3:0, 0:1)

HC Interspar Bolzano: Matt Zaba (Günther Hell); Alex Egger, Mika Lehtinen, Rosario Ruggeri, Christian Borgatello, David Ceresa, Michael Busto; Colton Fretter, Danny Irmen, Rhett Gordon, Giulio Scandella Nick Mazzolini, Marco Insam, Enrico Dorigatti, Mike Souza, Stefan Zisser, Anton Bernard, Riccardo Tombolato, Paolo Widmann
Allenatore: Adolf Insam

SG Cortina: Adam Munro (Martino Valle Da Rin); Marek Posmyk, Luca Zanatta, Brian Sipotz, Luca Zandonella, Michele Zanatta; Jesse Schultz, Mattias Wennerberg, Jonas Johannsson, Giorgio De Bettin, Lino De Toni, Daniel Branda, Francesco Adami, Denis Soravia, Andrea Moser, Felice Giugliano
Allenatore: Doug McKay

Arbitri: Karel Metelka e Thomas Gasser (Maurizio Lorengo e Claus Unterweger)

Reti: 1:0 Nick Mazzolini (5.38), 2:0 Nick Mazzolini (8.05), 3:0 Giulio Scandella (31.44), 4:0 Marco Insam (32.01), 5:0 Marco Insam (34.35), 5:1 Denis Soravia (46.33)

Minuti penalità: Bolzano 16 – Cortina 14

Tiri in porta: Bolzano 33 – Cortina 27

Spettatori: 900

Annunci