La fame di punti delle civette agordine si ferma solo all’antipasto. Per la stessa pietanza di fronte, affamate pure loro, le volpi altoatesine che, visto l’asciutto in Coppa Italia a causa dei cugini di Collalbo, ora devono cercare di recuperare in campionato. Alleghe contro Bolzano, la “Classicissima” del massimo campionato italiano, la sfida storica tra due eterne rivali.
McKenna fa scendere sul ghiaccio il nuovo gioiello di casa Rossi-Riva ovvero Peter Sarno, un attaccante dalle ottime credenziali in fase di realizzazione; il talento canadese non si fa attendere ed entra subito nelle grazie della tifoseria al 8’19” raccogliendo un bel puck da Scoville e uccellando Zaba. In precedenza sia Veggiato che Da Tos si erano mangiati due occasioni per dare il vantaggio agli agordini. Al 10’ Sarno potrebbe raddoppiare ma Zaba stavolta c’è! Il Bolzano cerca di reagire e si fa pericoloso in contropiede ma Dennis è attento! Si va al primo riposo con Alleghe in vantaggio minimo.
La frazione di mezzo inizia con un botta e risposta Fontanive e Mazzolini ma i golie ci sono, anzi sulla bomba del bolzanino, Dennis si infortuna leggermente. Anger non sfrutta un errore in PP del Bolzano per raddoppiare. Al 33’14 le volpi giungono al pareggio con Scandella; goal viziato però da un evidente fuorigioco che la coppia Gamper-Metelka decide di non valutare nemmeno con l’istant replay. Le civette non reclamano più di tanto, cercano il riscatto sul ghiaccio e al 36’ scaldano la pinza di Zaba. Secondo thè caldo in perfetta parità
Terzo drittel che si apre con il Bolzano in avanti e al 43’ Souza in contropiede con l’appoggio di Irmen porta in vantaggio le volpi. Poco dopo gli uomini di Insam potrebbero infliggere agli agordini il colpo del k.o. ma Dennis para un rigore a Scandella. Alleghe cerca il pareggio, ma il gioco è confuso e Bolzano la mette sul piano fisico costringendo spesso le civette al fallo. A meno 5’ al termine la coppia d’oro Faulkner e Rocco scatenano un bellissimo contropiede ma Zaba compie il miracolo parando d’istinto. Al 58’ in PP finalmente “Bicio” Fontanive trova il pertugio giusto per superare il golie altoatesino e ridare speranze alle civette. Poco dopo Mazzolini potrebbe gelare il “De Toni” ma il puck scivola a pelo di palo. Sirena!
L’overtime è tutto di marca agordina; prima Zaba neutralizza un tiro di Bowman, subito dopo Vince Rocco solo davanti al golie, sbaglia al momento di tirare. Rigori!
Parte Veggiato ed è goal!
Risponde però Egger ed è 1 a 1
Tocca a Sarno ma il tiro è fuori.
Marco Insam invece uccella Dennis ed è vantaggio Bolzano.
Sulla stecca di Rocco il puck della speranza ma il tiro dell’asso agordino sfila a lato della gabbia di Zaba.
Vittoria Bolzano! … e Cortina, vittorioso in casa su Renon, vola a + 5!

Annunci