“Quel sol punticino, tuttavia prezioso”, recuperato ad Alba di Canazei, nella sfida persa ai rigori contro il Fassa, nel giorno del riposo della diretta – per i playoff – ed eterna rivale Cortina, aveva lasciato troppa delusione in riva al lago, tanto che il patron Rossi ha deciso di lasciare momentaneamente la casetta in Canada e volare sotto le rosate pareti del Civetta per essere vicino ai suoi uomini in occasione della delicata sfida contro la Valpellice. Prima dell’inizio del match, il presidente è sceso negli spogliatoi per essere vicino ai suoi guerrieri ed incitarli a crederci ancora! Certo l’ “overture” non è dei migliori: il “gioiellino” Peter Sarno si è appena rotto un dito e non sarà della partita; a rimpiazzarlo rientra Bonello. Anche in casa Valpe comunque l’infermeria registra un “tutto esaurito” e mister Francella fa scendere sul ghiaccio del “De Toni” una squadra di giovani.

“Capitan” Manuel De Toni – che gioca nonostante una schiena “a pezzi” –  prende subito le redini della squadra di casa e si fa vedere davanti a Regan che però neutralizza. Al 5’36” però è McDonough a  rifilare a Rossi & C. una tegola in testa siglando il vantaggio tornese. Le civette però non si abbattono e un minuto dopo con il febbricitante Rocco trovano il pareggio. Al 8’36” in PP “Bicio” Fontanive arma Scoville che spara una fucilata che fulmina Regan e da il vantaggio ai padroni di casa. La rete di McDonough ha scatenato le civette e l’assalto a “Fort Regan” è continuo. De Toni, Rocco e Faulkner impegnano il golie dei piemontesi che a 2’ dalla conclusione del drittel capitola per la terza volta proprio su una conclusione di “capitan” Manuel. Primo riposo con Alleghe in vantaggio!

È ancora il capitano biancorosso il protagonista dell’inizio del secondo drittel; prima, beccato in penalità dal duo Gamper – Gastaldelli va a scaldare il pancone – la Valpe non riesce a sfondare il muor difensivo di Dennis – ; poi, poco dopo il suo rientro, assistito dalla spalla “Bicio” Fontanive cala il poker per i suoi con un goal di rara fattura tecnica.  Temendo un’altra “Canazei” le civette non mollano e al 29’30” Bonello si guadagna sul ghiaccio la stima concessagli da McKenna e sigla il suo primo goal stagionale con la maglia delle civette. I torresi sono tramortiti e la loro reazione non è violenta e l’unica rara volta che si trovano davanti a Dennis, trovano il golie pronto a parare. Secondo the caldo!

Dopo 58” dall’ingaggio della terza frazione, Runer assistito da Nikiforuk insacca alle spalle di Dennis e accorcia il divario. Le civette riprendono a martellare e se al 44’ Da Tos manda di poco a lato, due minuti dopo Anger, aiutato dal giovanissimo Tormen, ristabilisce le giuste distanze di sicurezza. La partita continua tra una Valpe poco incisiva, ma non spenta ed un Alleghe che a volte gioca duro; Gamper e Gastaldelli controllano il match che si trascina alla sirena.

Alleghe ritrova vittoria e forza per sperare; Cortina ha perso a Pontebba ed è lì, avanti di … “quel sol punticino, tuttavia prezioso” …

Per Hockeyonline by Federico

Annunci