Di Marco “Jussi Bella” Pelassa

Davanti a oltre 36000 spettatori si è giocato il derby di Helsinki tra Jokerit e HIFK nello stadio Olimpico trasformato in una splendida hockey arena.Questo outdoor game ha segnato un nuovo record europeo per i club di hockey,ed erano 70 anni che non si svolgeva una partita di hockey in questo stadio.
Il “Talviklassikko” (classico d’inverno) finisce 4-3 per l’HIFK che apre le marcature dopo 23 secondi grazie al goal del giovane talento 18enne Mikael Granlund assistito da Peltonen e Pekka Haataja.Non si è ancora finito di annotarlo che dopo altri 20 secondi è Kimmo Kuhta a raddoppiare assistito da Hamilton e Wirtanen.Duro colpo per il Jokerit che tuttavia riesce ad accorciare poco prima della sirena grazie a Teemu Pulkkinen su assist di Kerälä e Kivistö.Nel secondo drittel è il fuoriclasse Ville Peltonen a triplicare al minuto 23.13 ben servito da Haataja,mentre a metà tempo il Jokerit sfrutta un powerplay segnando con Hentunen.Jokerit cinico nel powerplay,che trova il pari ad inizio del terzo periodo con Pulkkinen su assist del top scorer Janne Lahti e Justin Forrest.Avvincente 3-3 in una serata speciale,che ricorderà a lungo Mikael Granlund,che al minuto 42.50 segna la rete della vittoria per l’HIFK assistito ancora una volta da Peltonen ed Haataja.Doppietta del giovane talento dell’HIFK che si candida prepotentemente tra i migliori giocatori di SM Liiga,contendendosi lo scettro di miglior giovane con l’altrettanto promettente Joel Armia,entrambi in odore draft in NHL.

Annunci