Ieri sera all’ Olimpico di Cortina è andata di scena la sfida tra i padroni di casa e l’Asiago ,valevole per la 44esima giornata di serie A.
Inizio di primo tempo molto confuso che vede i locali incassare l’ 1a0 da Vigilante a soli 52 secondi dall’ inizio delle ostilita.All 8:41 ci pensa il solito Johansson a pareggiare i conti, assistito dalla premiata ditta Schultz – Wennerbreg.Il primo periodo si chiude con il parziale di 1a1.

Foto by Maurizio Condolo

Secondo tempo molto tirato con molte azioni da una parte e dall’ altra con i 2 portieri a tener testa alle sfuriate avversarie,a metà secondo tempo infortunio per Daniel Branda per una botta alla schiena.Cortina che perde un tassello importante della seconda linea poi sostituito da Adami.Pochi minuti dopo ci pensa Detoni a portare i suoi avanti ,al 37:47 con un bel tiro dalla linea blu lievemente deviato da una stecca avversaria .Secondo tempo che si chiude con il Cortina avanti di un goal 2a1.Il terzo tempo è tutto asiaghese che attacca alla disperata ricerca del pareggio che avviene ad opera del solito Vigilante dopo un disco “regalato” da De Bettin (45:13).Tre minuti dopo ci pensa Henrich a portare avanti gli stellati con un tiro sotto il sette dove Munro non può niente (48:37).Gli ampezzani provano a pareggiare ma senza troppa convinzione, ad un minuto dalla fine Mckay toglie il portiere per schierare il sesto uomo di movimento ma il risultato non cambia.Vince l’Asiago 3 a 2 all’Olimpico con un Cortina obbligato a vincere il prossimo derby previsto per martedi 15 febbraio al De Toni di Alleghe contro i cugini agordini ,diretti avversari per l’accesso ai playoff.

articolo di “Cioci91”

Annunci