Ottima partita del Merano Lea, che con una condotta di gara praticamente perfetta per tutti i 60 minuti supera il Vipteno per 4 a 2 e pareggia la serie dei quarti di finale. Seconda partita con la nuova maglia per il terzino Chris Allen, ma sono da registrare le assenze di Kofler e del giovane Rizzi.

Nel primo tempo i padroni di casa giocano con grande fervore agonistico e di squadra. Nel finale del primo tempo al 16.03 arriva la staffilata vincente di Eisenstecken , quindi al 18.07 (in power play) ecco il raddoppio messo a segno dal ceco Kacir. Si va dunque al primo intervallo con i bianconeri meritatamente avanti per 2 a 0. Nel secondo tempo il Vipteno spingeper cercare di accorciare le distanze, e i meranesi devono soffrire per diverso tempo. Il Merano deve arrendersi al 31.14 con Allen in panca puniti: il 2 a 1 lo firma il canadese Randall Gelech, che riapre così il match. Il Merano non di demoralizza e proprio con Gelech in panca puniti ecco l’importantissimo gol del 3 a 1, che riporta avanti di due distanze le aquile: è il terzino Jan Mair a superare Tragust al 37.03, assistito da Ansoldi e Faggioni. Al secondo riposo dunque Broncos sotto per 3 a 1.
Il terzo tempo i Broncos cercano di riaprire il match ma un ottimo Baur chiude tutti gli spazi agli attaccanti della Val d’Isarco. Nei minuti finali i Broncos aumentano il ritmo, e con la porta vuota e l’uomo di movimento in più trovano al 59.28 la rete del 3 a 2 che rimette tutto in discussione. Ma i padroni di casa sono abili nel non concedere più nulla, ed è Marian Kacir al 59.45 a trovare l’empty net gol che vale il pareggio nella serie.

Annunci