Di Diego De Zolt

Fort Hocevar Foto by Maurizio Condolo

Gia’ che fatica: il Bolzano impiega 55 min. per scardinare Fort Hocevar e portarsi sul 3 a 0 nella serie. Le due squadre si presentano all’ingaggio con le sole assenze di Gordon per turn-over e Borgatello per il noto infortunio da una parte e di Guerin anche lui per infortunio dall’altra. Partenza lanciata dei biancorossi che pattinano e pressano i friulani nel loro terzo difensivo, ma Hocevar fa sempre buona guardia. Al 5′ pero’ il Pontebba passa, ancora con Felicetti (al terzo gol nella serie) che lasciato solo davanti a Zaba di rovescio infila per l’uno a zero. Dopo il gol una sola squadra in campo ed e’ il Pontebba che crea occasioni una dietro l’altra, la piu’ ghiotta con Pittis che da un metro devia un passaggio davanti alla porta ma Zaba fa’ subito vedere di che pasta e’ fatto bloccando con la pinza. Al 13′ una carica violentissima di Fretter su Marchetti che nessuno della quaterna arbitrale vede. Ultima occasione del tempo per Irmen ma Hocevar dice ancora di no. Il drittel centrale si apre con un’occasionissima per Souza che liberato da Irmen e con la porta vuota sbaglia clamorosamente. Al 13′ doppia superiorita’ per il Bolzano ( fuori Chvatal e Tavzely ) ma Il portiere friulano con un po’ di fortuna ( parata con la maschera ) e con tanta bravura si salva. Nel terzo drittel inizia lo show dei biancorossi con occasioni su occasioni, Scandella, Busto, Insam e Lehtinen potrebbero pareggiare ma il risultato non cambia. Coach Insam trova la mossa vincente quando sposta Fretter con Mazzolini e Scandella e Marco Insam con Irmen e Suoza. Infatti il Bolzano chiude la partita nei cinque minuti finali. Prima con un grande Egger che parte tutto solo, si beve l’intera difesa del Pontebba, arriva davanti a Hocevar e deposita nell’angolino basso. 53 secondi dopo tocca a Mazzolini ( al terzo gol in tre partite) abile a sfruttare un rebaund lasciato da Hocevar su tiro di Fretter. Lo stesso Fretter un minuto dopo spreca un’ottima occasione solo davanti al portiere ospite. Ma un minuto dopo il Bolzano passa per la terza volta con Souza, assistito per l’occasione splendidamente da Irmen, che sigla il 3 a 1 finale. Le Volpi biancorosse si portano cosi’ sul 3 a 0 nella serie e giovedi’ a Pontebba potrebbero chiudere i conti.

HC Interspar Bolzano – Aquile Pontebba 3:1 (0:1, 0:0, 3:0)

HC Interspar Bolzano: Matt Zaba (Günther Hell); Alex Egger, Mika Lehtinen, Rosario Ruggeri, Samuli Suhonen, David Ceresa, Michael Busto; Colton Fretter, Danny Irmen, Mike Souza, Giulio Scandella, Nick Mazzolini, Marco Insam, Stefan Zisser, Anton Bernard, Christian Walcher, Enrico Dorigatti
Allenatore: Adolf Insam

Aquile Pontebba: Andrej Hocevar (Massimo Camin); Andrea Ambrosi, Andrej Tavželj, Sylvain Dufresne, Davide Nicoletti, Stefano Marchett, Marek Chvatal; Shane Murrey Endicott, Jonathan Pittis, Lance Monych, Luca Felicetti, Dimitri Lavrentiev, Michele Ciresa, Rupert Stampfer, Luca Rigoni, Andreas Lutz, Patrick Rizzo, Paolo Nicolao, Stefano Piva Allenatore: Tom Pokel

Arbitri: Luca Cassol, Claudio Pianezze (Fabrizio De Toni, Giulio Soia)

Reti: 0:1 Luca Felicetti (4.32), 1:1 Alexander Egger (55.26), 2:1 Nick Mazzolini (56.19), 3:1 Mike Souza (57.42)

Minuti penalità: Bolzano 6 – Pontebba 10

Tiri in porta: Bolzano 34 – Pontebba 32

Spettatori: 690

Annunci