26’39: capitan Pichler risolve una mischia davanti a Dennis e ridona al Valpusteria il nuovo vantaggio.

29’49”: Joe Cullen con una staffilata uccella Dennis e i lupi allungano.

Foto by Maurizio Condolo

 In questi tre minuti, il Valpusteria porta a casa gara 4 espugnando ancora l’ “Alvise De Toni” al termine di una partita dove l’equilibrio è stato spezzato da questo micidiale break giallonero durante il secondo drittel.

L’incontro si è svolto sulla scia dei tre precedenti ovvero con gli uomini di Mair a costruire gioco e quelli di McKenna a ripartire dopo ogni discesa pusterese.

Primo drittel a favore del Valpusteria che con Matt Kelly in PP trova il vantaggio al 6’07”. Stromberg e Dennis protagonisti su entrambi i rispettivi terzi difensivi, anche se il golie agordino si trova 15 parate sul tabellino personale rispetto alle 5 del collega pusterese.

Le civette sfruttano bene un PP agli inizi della frazione centrale e con capitan Manuel De Toni trovano il meritato pareggio al 23’48”. Subito dopo, la gabbia di Stromberg salva i lupi fermando con il proprio palo la botta di Veggiato, indirizzata a colpo sicuro. È il momento dell’Alleghe; ma proprio qui arrivano quei fatali tre minuti e i lupi si ritrovano con il match in mano. Gli agordini provano la solita disperata e voluta rimonta ma Stromberg alza il muro e di lì non si passa.

L’ultimo drittel concede poche emozioni; Alleghe è un po’ in affanno e parecchio stanco e il Valpusteria chiude bene lo schema difensivo e si limita a controllare. Nel finale le civette ci provano ma Stromberg para. Sirena!

Gara 5 a Brunico: il Valpusteria ha in mano il primo match point della serie; Alleghe in cerca dell’ennesimo miracolo stagionale. Sarà battaglia fino all’ultima sirena!

Per Hockeyonline by Federico e collaboratori

Annunci