Una bomba esplosa in ritardo, due portieri tesserati in A2, quando il regolamento lo vieta espressamente. Si tratta dello slovacco Daboril Kucera dell’Ev Bozen e in ultimo di Magnus Eriksson del Gherdeina, vi riportiamo qui sotto il regolamento:

Le Società potranno tesserare 6 giocatori di movimento di CAT. B (giocatori di cittadinanza e/o formazione straniera), di cui al massimo 2 di CAT. B2, extracomunitari, ed utilizzarne per ogni incontro 4 e 18 giocatori di CAT. A

La storia dunque è molto chiara, il regolamento parla di giocatori di movimento e non fa dunque riferimento ai portieri ed in questa stagione come abbiamo citato prima sono stati in due i goalie stranieri a prendere parte a questo campionato, Kucera con quasi venti presenze e Eriksson che ha esordito ieri tra le fila del Gherdeina.

Riportiamo il regolamento anche della stagione 2009/2010, dove viene tuttavia specificato come  tuttavia dovrebbe essere utilizzato un goalie straniero, dunque tutto a posto nell’ambito del goalie Kucera:

– le Società che tessereranno 2 portieri di CAT. A (giocatori di formazione italiana
per vivaio e nazionalità) potranno tesserare 6 giocatori di movimento di CAT. B
(giocatori di cittadinanza e/o formazione straniera), di cui al massimo 2 di CAT.
B2, extracomunitari, ed utilizzarne per ogni incontro 4 e 16 giocatori di
movimento di CAT. A
– le Società che tessereranno 1 portiere di CAT. B (giocatori di cittadinanza e/o
formazione straniera) potranno tesserare 4 giocatori di movimento di CAT. B,
di cui al massimo 2 di CAT. B2, extracomunitari, ed utilizzarne per ogni incontro
2 e 1 portiere + 18 giocatori di movimento di CAT. A

In attesa di delucidazioni….

Annunci