Comunicato Stampa LIHG

La Presidenza della Lega Italiana Hockey su Ghiaccio riporta quanto stabilito lo scorso aprile 2010 in ambito al tesseramento dei giocatori stranieri per la Serie A2.

In seguito al ricorso dell’Hockey Milano Rossoblù dopo gara-1 di semifinale di Serie A2 dello scorso 3 marzo, la Presidenza della Lega Italiana Hockey su Ghiaccio desidera ribadire che lo scorso 9 aprile 2010 le società di Serie A2 sottoscrissero un accordo riguardante la possibilità di schierare 4 giocatori di formazione straniera senza distinzione di ruolo per la stagione 2010/11. Tale accordo nella sua completezza fu a suo tempo comunicato e rettificato alla FISG.
Non è chiaro se vi è stata dimenticanza nell’inserimento del regolamento di gioco della FISG, ma vi è sicuramente consapevolezza, conoscenza e accettazione da parte della società di Serie A2 di tale accordo. La situazione oggetto del ricorso si era già presentata nel corso del campionato con l’impiego del portiere straniero da parte di una società e ciò non aveva creato alcuna rimostranza.

Annunci