Di Diego De Zolt

Pareggio! Foto by Maurizio Condolo

Gara 2 della semifinale del massimo campionato di hockey su ghiaccio tra Bolzano e Asiago e’ stata la classica partita da play-off. Cornice di pubblico finalmente degna e squadre che non hanno lesinato le energie. Il Bolzano ripresenta Fretter nel roster iniziale al posto di Gordon e la squadra ne trae benefici immediati. 40 ” bastano a Irmen su assist di Fretter per battere Bellissimo con un tiro maligno da dietro porta che sbatte sul pattino del golie ospite e lemme lemme entra in porta. Gara in discesa? Neanche per sogno, infatti un minuto dopo Vigilante gira dietro porta di Zaba e arrivato nel cerchio dell’ingaggio con un polsino veramente senza pretese buca Il portiere bolzanino, non esente da colpe, in mezzo ai gambali. I biancorossi ripartono pero’ a testa bassa e al 3′ 50 passano di nuovo in vantaggio con Souza che ribadisce in rete un rebaund lasciato da Bellissimo su tiro di Irmen.Il Bolzano macina gioco e ancora Souza al 15′ potrebbe siglare la doppietta personale se il portiere asiaghese non si superasse stendendo la stecca sul ghiaccio e bloccando il tiro del nr 27 biancorosso. Nel secondo tempo la musica non cambia, e’ il Bolzano che fa la partita e la fa proprio bene. Al 4’20 primo episodio curioso: tiro di Insam che va a sbattere sulla mano di M. Tessari, e giocatore veneto che molla stecca e guanti per correre in panchina dolorante. Diagnosi: dito rotto!! Al 7′ M. Heinrich parte in contropiede e fulmina Zaba nel sette con un polsino di rara precisione. Passano 4′ e ancora Souza ( serata magica la sua) riporta in vantaggio il Bolzano con un bellissimo gol: scende sulla sinistra e sembra voler girare dietro la porta ma arrivato quasi sulla linea buca Bellissimo dietro la schiena. Un minuto dopo secondo episodio curioso della partita: carica violenta di spalla di Fretter su Borrelli e giocatore asiaghese che sembra suonato come un pugile: si alza poi casca e poi tenta ancora di rialzarsi per cadere di nuovo!!!! Diagnosi : piccola commozione cerebrale, non rientrera’ piu’. Il terzo tempo si svolge in fotocopia dei primi due, con il Bolzano che domina in lungo e in largo e solo, un po’ l’imprecisione degli attaccanti biancorossi e un po’ la bravura di Bellissimo impediscono che il risultato si incrementi. Intorno al 6′ minuto l’ultimo episodio strano della partita: agitazione sulla panca dell’Asiago con Pavone, back-up di Bellissimo, che agita un’asciugamano sul viso Benisek steso sulla panca che fatica a respirare.Il giocatore sara’ portato via in ambulanza per non meglio precisati problemi respiratori. A un minuto dalla fine coach Tucker toglie Bellissimo dalla porta e l’Asiago rischia seriamente di pareggiare l’incontro con un paio di occasioni da brivido davanti alla porta biancorossa, fino a che Fretter, finalmente, si sblocca rubando un disco e siglando a porta vuota l’empty net gol che chiude la partita sul 4 a 2. Partita dominata dal Bolzano che meritatamente si porta in parita’ nella serie. Prossima partita giovedi’ ad Asiago.

HC Interspar Bolzano – Supermercati Migross Asiago 4:2 (2:1, 1:1, 1:0)

HC Interspar Bolzano: Matt Zaba (Günther Hell); Alex Egger, Mika Lehtinen, Rosario Ruggeri, Samuli Suhonen, David Ceresa, Michael Busto; Colton Fretter, Danny Irmen, Mike Souza, Giulio Scandella, Nick Mazzolini, Marco Insam, Stefan Zisser, Anton Bernard, Christian Walcher, Enrico Dorigatti
Allenatore: Adolf Insam

Supermercati Migross Asiago: Daniel Bellissimo (Gianfilippo Pavone); Matt De Marchi, Michele Strazzabosco, Nicholas Plastino, Ladislav Benysek, Enrico Miglioranzi, Marco Rossi, Andrea Gorza; Michael Henrich, Dave Borrelli, Ralph Intranuovo, Adam Henrich, Layne Ulmer, John Vigilante, Matteo Tessari, Nicola Tessari, Federico Benetti, Filippo Busa, Michele Stevan
Allenatore: John Tucker

Arbitri: Luca Cassol e Claudio Pianezze (Fabrizio De Toni, Giulio Soia)

Reti: 1:0 Danny Irmen (0.41), 1:1 John Vigilante (1.24), 2:1 Mike Souza (3.52), 2:2 Michael Henrich (26.51), 3:2 Mike Souza (30.38), 4:2 Colton Fretter (59.56)

Minuti penalità: Bolzano 12 – Asiago 12

Tiri in porta: Bolzano 30 – Asiago 28

Spettatori: 3150

Annunci