I playoff per i Briancon Diable Rouges sono finiti e lui, Nick Romano, non ha potuto esserci per infortunio. Lo abbiamo sentito proprio al termine della stagione del Briancon, una intervista tra passato, presente e futuro.

Foto by diablerouges.eu

Ciao Nick parlaci di questa tua esperienza al Briancon in terra francese

L’esperienza a  Briancon è stata direi bella e brutta, abbiamo fatto un bel campionato con un finale di Coppa di Lega, però un infortunio mi ha fatto saltare i playoff.

Sei stato agli ordini di coach Luciano Basile, come ce lo descrivi?

Una persona a cui l’hockey davvero piace, si può dire sia la sua vita. E’ un motivatore nato, molto in gamba.

Che differenze hai trovato tra Francia e Italia?

La differenza è che in Francia il gioco è molto veloce, mentre in Italia è più fisico e tecnico. La grossa differenza sono anche i soldi, qui sono molti di meno, fatta eccezione per 3-4 squadre.

Chi è la favorita invece per la Ligue Magnus?

Sicuramente Rouen, anche se Angers sta giocando molto bene.

La Nazionale italiana è un tuo obiettivo?

Sì, ho vestito la maglia azzurra nel 2009 solamente, ma è sicuramente una cosa che ho in mente

Cosa farai la prossima stagione? Ti rivedremo qui in Italia?

Non lo so, in Francia mi trovo bene, come mi trovo bene in Italia però…. Direi che è presto per parlarne, tuttavia pur stando a Briancon quest anno con la mia ragazza siamo spesso venuti a Torino…

Parliamo di Torino

Fu una stagione molto difficile, molte partite le abbiamo giocate con 9 giocatori di movimento. La città però e i dirigenti furono molto gentili con noi, nonostante appunto i soldi fossero pochi alla fine il presidente riuscì a darci dei bonus di tasca sua.

A Torino parecchia gente non ti ha dimenticato

La cosa non può che farmi piacere, credo sia la cosa più bella quando un giocatore è apprezzato dal pubblico

Che messaggio mandi ai tifosi torinesi?

Voglio ringraziarli e salutarli tutti, grazie alla loro passione l’hockey a Torino va avanti. Spero di tornare presto a vestire la maglia del Torino, grazie ancora a tutti voi.

Annunci