Salavat Yulaev Ufa – Metallurg Magnitogorsk 1 -0 (0-0;0-0;1-0)

Reti: 46’21” Antipov (Koltsov) 4 vs 4; 1-0

E’ bastato un solo gol,siglato da Antipov a 13′ dal termine,per regalare al Salavat Ufa la quarta e decisiva vittoria sul Metallurg e raggiungere cosi l’Atlant nella finale dei playoff della KHL.

Antipov esulta: è suo il gol decisivo. Photo:championat.ru



II settimo match di questa tiratissima serie ha visto una netta prevalenza sul piano del gioco da parte dei padroni di casa,che non sono però riusciti a sbloccare il risultato nonostante le molte occasioni create già nel primo periodo,vuoi per l’imprecisione degli attaccanti dei “verdi”,ma sopratutto per la giornata di grazia del portiere ospite Gelashvili,che ad un certo punto sembrava avesse eretto un vero e proprio “muro” a difesa della propria gabbia.

Non è stato da meno nemmeno il suo “collega”,lo Svedese Ersberg,che ha sventato almeno un paio di contropiedi potenzialmente letali del Metallurg.

Ospiti che però si sono chiusi sempre più a protezione del proprio terzo,rinunciando ad attaccare e finendo inevitabilmente per incassare il gol decisivo,in situazione di 4 contro 4.

L’eroe della giornata per il Salavat Ufa è diventato quindi Vladimir Antipov,che è riuscito a superare Gelashvili con una staffilata raso-ghiaccio dalla media distanza.

L’Ufa ha poi legittimato il vantaggio sfiorando a più riprese il 2-0,e il forcing finale degli ospiti non ha portato a nulla di concreto.

Vittoria meritata quindi per la “green machine”,che ora si presenta con il rango di favorita alla finale contro gli Atlant Mytischi.
Tecnico e giocatori del Salavat predicano prudenza,ma tra i tifosi ormai l’entusiasmo è alle stelle per quella che potrebbe essere una stagione trionfale per la squadra di Ufa.

Si comincia Venerdi 8 Aprile,alle ore 15.00,proprio in casa del Salavat,e Hockeyonline seguirà per voi questa emozionante finale del campionato più bello d’Europa.

Annunci