HC Ambri Piotta – EHC VISP 1 – 0 OT (0-0;0-0;0-0;1-0)
Reti: 66.13 Joey Isabella (V. Denisov, A. Brunner) 1-0

Pista Valascia, 5528 spettatori.
Arbitri: Rochette, Stricker, Fluri, Müller.

Penalità:
Ambri: 4×2′ + 1×10′
Visp: 4×2′

Da Ambri Alexandra Hardij

HCAP SALVO!! L’Ambri riconferma il suo posto in NLA per la stagione 2011-2012 grazie a una rete di J. Isabella che manda in delirio i 5528 spettatori presenti alla Valascia!

Capitan Duca esulta:la tanto agognata salvezza è finalmente realtà! Photo:tio.ch


Inizio di partita molto equilibrata tra le due formazioni, i vallesani hanno dimostrato di non essere una squadra da sottovalutare e di sperare in una rimonta nella serie creando diverse pericolose situazioni abilmente fermate da un strepitoso Bäumle in serata di grazia.
Scossi dal rischio subito, i leventinesi cominciano ad attaccare di piú arrivando al primo goal con E. Bianchi, poi annullato dagli arbitri per invasione d’area di porta.

Nel secondo tempo i leventinesi hanno cominciato a fare piú pressione e costringendo il Visp a difendere, ma che comunque si sono mostrati pericolosi nelle poche uscite offensive.
Il vallesano Dolana si guadagna un rigore ai danni dell’Ambri, ma di nuovo viene abilmente fermato dal “solito” Bäumle.

Terzo tempo: ancora partita molto equilibrata con entrambe le formazioni impegnate sopratutto a non commettere gravi errori.
Nonostante sia stato l’Ambri a condurre il gioco, i Leventinesi non sono riusciti a chiudere la partita nei tempi regolari e si va nei supplementari.

Nell’ overtime, la squadra di K.Constantine continua a evidenziare la propria sterilità offensiva e i vallesani appaiono sfiniti, ma al 66.13′ Joey Isabella riesce a deviare un potente tiro di V. Denisov e i leventinesi si guadagnano la tanto sofferta, quanto meritata salvezza.

Il commento del dopogara di Gregory Hofmann:
Mi piacciono queste partite dove si soffre molto, è stata una partita dura ma infine abbiamo meritato di vincere. Sono molto contento di far parte di un gruppo speciale che gioca per una squadra mitica come l’Ambrì, quest’anno ho giocato tanto ed è stata una bellissima esperienza. Fra poco partirò per i test fisici a Toronto, poi ci sarà il “draft” a Minnesota… sono molto impaziente ma non devo dimenticare l’importante diploma di lavoro che ho ancora da ottenere.

Annunci