Di Maga Mastra

Un vecchio leone che non muore mai, Miroslav Satan Foto by englishinblava.host.sk

 Questa prima giornata del mondiale Slovacco vede la vittoria dei padroni di casa sulla nazionale slovena per 3 a 1.

Partita iniziata alle ore 20.30 scorre nel primo tempo senza particolari azioni concludendosi con un invariato 0 – 0.

Dopo appena 3 minuti dall’inzio del secondo tempo la Slovenia passa in vantaggio , con un gol di Kranjc favorito da un assist ben calibrato di Kuznik dopo che Razingar ha portato abilmente il disco verso l’attento golei slovacco.
Proprio la slovacchia non si perde d’animo e pareggia ben presto i conti al 16° : Surovy pattina deciso e serve il compagno Miro Šatan che non fallisce questo tiro in porta.
Il fischio riporta le squadre negli spogliatoi di nuovo in perfetta parità.

Questa seconda pausa, però, risulta decisiva per la squadra slovacca che diventa protagonista del terzo tempo.
E’ per merito Podhradsky, difensore, posizionato in perfetta linea con passaggio di Zednik, che arriva il secondo gol dopo 08′ dal fischio d’inizio.
Il vantaggio pesa sulle spalle degli sloveni che provano ancora a ribaltare la situazione tenendo testa alla squadra avversaria.
Purtroppo per loro, proprio ad un attimo dalla fine, il tocco di Lubos Bartecko smorza ogni speranza slovena siglando il 3 a 1.

La Slovacchia in questo primo match non delude e veste bene i panni di una moderna pioniera cercatrice d’oro e di podio.
I vittoriosi padroni di casa, come la Germania, compagna di girone, potranno per oggi dormire sonni tranquilli, in attesa del secondo incontro previsto per domenica 1 maggio…

Annunci