Di Tamara Bergamaschini

La Svezia si aggiudica con facilità questa vittoria su una Francia che non ha potuto nulla contro una formazione che si è dimostrata nettamente superiore chiudendo il primo periodo sul 3-0. Grazie a questa vittoria la Svezia raggiunge il Canada al primo posto del girone a quota 7 punti, mentre la Francia trovandosi in ultima posizione con un solo punto rischia fortemente l’eliminazione.
Il primo gol viene realizzato dopo solo 4.34min di gioco con Fernholm che trova Nillson perfettamente piazzato che a porta praticamente vuota non deve fare altro che infilare il disco in rete senza che Huet possa fare qualcosa. A metà del primo periodo in PP si registra il raddoppio della Svezia su azione confusa in cui un rimbalzo su tiro di Larsson colpisce la gamba del difensore francese Besch e sorprende Huet finendo in rete. La terza marcatura è merito di una bella discesa di Pääjärvi sul cui tiro però riesce a intervenire Huet, ma sul disco non trattenuto si fa trovare pronto Berglund che non sbaglia. A questo punto inizia a vedersi il nervosismo e la frustrazione del portiere francese che viene ripreso nei suoi comportamenti da parte dell’arbitro con un avvertimento.
In chiusura di periodo da segnalare anche un’ottima parata di gambale di Fasth su un disco che colpisce il pattino di un attaccante francese e viene deviato verso porta.
A inizio secondo periodo tra i pali della gabbia francese al posto di Huet (x lui buona prestazione visto il n° di tiri subito e che ha tenuto in piedi la Francia in alcune occasioni) viene messo Lhenry probabilmente nella speranza di vedere un cambiamento nella squadra. Nel secondo periodo effettivamente la situazione per la Francia migliora con un paio di occasioni di andare a rete verso la fine del periodo e Lhenry che blocca tutti e 20 i tiri.
La rete del definitivo 4-0 viene realizzata da Kronwall in apertura di terzo periodo.
La prossima partita della Svezia è domenica contro la Svizzera, mentre la Francia sabato affronterà gli Stati Uniti.

Annunci