Ultima giornata del girone di relegazione e,come era in previsione,a conquistare la permanenza nel gruppo A dell’Hockey mondiale sono le due formazioni dell’ex URSS,la Lettonia e la Bielorussia.

La gioia di Kostitsyn: la sua Bielorussia è salva. (Photo by Matthew Manor/HHOF-IIHF Images)


La prima giornata del girone di relegazione aveva rimescolato le carte,con la Slovenia a sorpresa vittoriosa sulla Lettonia,ma con la successiva sconfitta con l’Austria (2-3) gli Sloveni si sono complicati la vita,arrivando quindi a doversi giocare il tutto per tutto all’ultima giornata con la Bielorussia,impostasi con un netto 7-1.

Davvero una beffa per la squadra Slovena,che si era comportata ottimamente sia nel girone preliminare (sconfitte onorevoli con Slovacchia e Russia),sia nella prima partita di questo girone,superando nettamente la Lettonia per 5-2.Purtroppo però è risultata decisiva la sconfitta della seconda giornata contro l’Austria,ma siamo sicuri che l’esperienza di quest anno sarà servita,e la nazionale Slovena,che rappresenta un movimento in crescita, troverà presto una sua dimensione nell’elite dell’Hockey mondiale.

A tornare in prima divisione sono quindi Austria e Slovenia,le due squadre neopromosse,a conferma di un trend che vede in seria difficoltà le squadre che salgono dalla “serie B” (successe la scorsa stagione a Kazakhistan e Italia),e che speriamo la nostra nazionale possa invertire nel 2012…

Risultati e classifica finale girone contro la relegazione:

Bielorussia – Austria                  7 – 2    (3-0;2-0;2-2)

Slovenia – Lettonia                   5 – 2     (0-0;3-0;2-2)

Austria – Slovenia                     2 – 2     (1-0;1-2;1-0)

Bielorussia – Lettonia                3 – 6      (1-3;1-1;1-2)

Lettonia – Austria                     4 – 1      (2-0:1-0;1-1)

Slovenia – Bielorussia                 1 – 7      (0-2;1-3;0-2)

Classifica:

Lettonia  6, Bielorussia 6; Austria 3, Slovenia 3.

Annunci