Di Davide Martoscia
 
Ciao Antonella, nuova linfa vitale all’hockey femmiile milanese, dopo tanti anni. raccontaci la tua vita sul ghiaccio
 
Ciao Davide, fammi pensare, è iniziata nel lontano 1997, la mia prima stagione fu con l’ambrosiana femminile dopo la chiusura delle All Stars prima e dello Yellow Team Milano poi, trascinata da un’amica, Roberta Pavinato, ex HC Yellow Team Milano, conosciuta al palaghiaccio Agorà durante il pattinaggio per il pubblico…Beh è stato subito amore con questo sport che mi ha dato tanto in termini di amicizie e infortuni… Da allora solo la gravidanza mi ha tenuto lontano dal ghiaccio e appena mi è stato possibile ho ricominciato. Ho militato in tantissime società sportive:  Ambrosiana,  Dinamo,  Civette, CUS,  Diavoli,  Black Angels,  Amatori Milano e Halloween Como dove ho conosciuto mio marito; insomma ogni occasione era buona per mettere i pattini ai piedi, una smodata passione inesauribile.
 
Famiglia, lavoro, hockey… tante cose e poco tempo Raccontaci cosa fa una mamma come te per poter giocare.
 
La nuova femminile delle Ladies è davvero una ventata di energia, all’inizio non ero sicura di poter riprendere e gestire al meglio un impegno del genere considerando la famiglia, il figlio, il lavoro…
Il rinnovato entusiasmo e la forza delle ragazze mi hanno completamente rapito, ora fatico a stare lontano da tutte loro, ho ritrovato vecchie compagne e conosciuto altre nuove, con tutte ho instaurato un ottimo rapporto! è il primo vero spogliatoio affiatato che incontro in tanti anni, sono davvero contenta di questa esperienza.
Come si fa a conciliare questa passione con gli altri impegni?? Basta dedicarsi con il cuore e l’energia vien da sé, e io l’amore per questo sport lo trovo ogni giorno negli occhi delle mie compagne e nelle persone che hanno creduto a questo progetto.
 
Torneo Danae. dicci la tua
 
Il Danae è stato, lo scorso anno, un progetto partito con poche pretese che ha invece avuto un notevole riscontro, mi sono emozionata a rivedere le compagne di una vita, oggi mamme e mogli ma con la stessa identica passione di tanti anni fa. Quando ho riabbracciato Alessandra e Daniela io mi sono davvero commossa!! E’ stata una giornata di gioia per ricordare insieme la nostra Danae e vivere con il cuore questo grande sport. Quest’anno lo spirito sarà il medesimo, ne sono convinta! Anzi l’eco della scorsa edizione l’ha reso ancora più forte; mi dispiacerà solo dire “arrivederci alla prossima stagione” perché non posso più fare a meno di tutte e tutti voi! Grazie davvero per aver dato una nuova speranza all’hockey femminile a Milano.
Annunci