Come l’anno scorso Svezia e Rep. Ceca si trovano a sfidarsi per l’accesso alla finale quando i cechi superarono gli svedesi per 3-2 e in finale andarono poi a conquistarsi l’oro, mentre la Svezia dovette accontentarsi del terzo posto.

Il primo periodo termina a reti inviolate con un sostanziale equilibrio tra le due formazioni e delle ottime prestazioni dei portieri che riescono a respingere le azioni pericolose.

Il secondo periodo si apre con la prima marcatura, dopo soli 46sec la Rep. Ceca si porta in vantaggio con Zidlicky che serve Elias che batte un non del tutto incolpevole Fasth con il disco che gli rimbalza sul bastone prima di finire in rete. La Svezia cerca di raggiungere il pareggio portandosi in avanti e creando diverse occasioni tra cui un bel tiro di Thornberg parato da Pavelec, fino alla rete in PP realizzata da Berglund che con un tiro dalla blu che nel traffico supera l’estremo difensore ceco. A questo punto i ruoli si invertono e sono i cechi a spingere e cercare la rete del nuovo vantaggio, ma neppure un PP riesce a portare a risultati. Verso la fine del periodo la Svezia si porta in vantaggio per la prima volta nella partita, Backlund pattina sulla destra e con un tiro potente all’incrocio dei pali supera Pavelec.

Questa situazione di svantaggio porta i cechi a giocare in modo nervoso che li farà giocare in inferiorità e in chiusura di periodo prima regalerà anche un rigori agli svedesi, tirato da Eriksson che però non concretizza e successivamente verrà a trovarsi in una situazione di 3vs5.

L’ultimo periodo vede la Rep. Ceca cercare di ridurre lo svantaggio, ma proprio questa situazione con la squadra molto avanzata porterà alla rete dell’allungo degli scandinavi, al 48.07, su un contropiede la Svezia si va a trovare in una situazione di 2vs1 in cui Backlund serve alla perfezione Ericsson che non deve far altro che spingere il disco a rete praticamente libera.

La Svezia continua a giocare con grande intensità colpendo prima la traversa e poi allungando nuovamente con Marcus Krüger che in mischia realizza portando il risultato sul 4-1.

Al 54.32 Elias porta al secondo gol ceco su assist di Voracec.

In chiusura di periodo Pavelec viene fatto accomodare in panca per sfruttare l’uomo di movimento in più, ma questo porta alla realizzazione della rete di Berglund a porta vuota per il definitivo 5-2.

La Svezia si è portata a casa meritatamente la partita grazie soprattutto al portiere Fasth autore di un’ottima partita a parte l’incertezza sulla prima marcatura dell’incontro.

Domenica alle 16 la Rep. Ceca affronterà la Russia, che ha perso 3-0 con la Finlandia, per il terzo posto, mentre la Svezia alle 20.15 affronterà la Finlandia nel derby scandinavo per l’oro.

Annunci