Non è facile quando un Capitano ed una bandiera lascia una società per un’altra, è il caso di David Stricker capitano gentiluomo che ha lasciato con una commovente lettera sul forum dei tifosi del Real.

Foto by realtorino.it

 
Da pennivendolo e tifoso anche del Torino non posso che ringraziare Stricker che ha regalato alla Torino hockeistica due anni bellissimi e per certi versi indimenticabili, è stato un esempio, una guida dentro e fuori dal campo.
La verità è che personalmente a Torino ho cominciato a scrivere proprio nell’estate in cui David è arrivato, assieme a Silva, Tremolaterra e altri che ci fecero vivere forse l’anno più entusiasmante, proprio per questo non è facile per un tifoso torinese salutare il suo capitano, ma sa che il palcoscenico della A1 è meritato per le qualità umane e di giocatore che hanno trovato nella sfida playoff col Renon la consacrazione.
Non so se il “Cinghiale” tornerà da queste parti, la vita e l’hockey ci insegnano a non escludere niente, nemmeno la più folle delle situazioni, di certo qualcosa a Torino ha lasciato e dal capoluogo sabaudo qualcosa nel cuore si porterà dietro nel proseguo della sua carriera, grazie di tutto Capitano….
Annunci