1. Ciao Mike, Milano ha siglato l’accordo con la KHL cosa ne pensi?

Sono molto contento per i tifosi del Milano, avranno la possibilità di vedere il grande hockey, cosa che farò anche io quando tornerò in Italia.

2.La KHL può dare la chance al movimento italiano di crescere? Penso che KHL porterà nuove persone interessate a questo sport e che dunque lo aiuteranno a crescere e a farlo arrivare ad alti livelli.

 3.Mike prova a spiegare ai giovani giocatori che ci leggono chi è Mike Zanier

Sono un ex portiere ed ho giocato a Milano, Asiago e Bolzano.Ho giocato undici anni nel vostro bellissimo paese e mi son sempre trovato bene. Mi manca veramente la mia Italian way of life.

 4.Qual’è stato il momento più importante della tua carriera?

Ne ho avuti parecchi in realtà, non penso quindi ce ne sia stato uno più importante di tutti. 5.Milano è stato un grande amore per te, parlaci dei tuoi anni lì.

Grazie a tutti i grandi appassionati e grandi amici che ho incontrato durante i miei anni a Milano che è una seconda casa per me. Penso che i fan amano quei giocatori che giocano mettendocela tutta e con il cuore, io ho sempre cercato di farlo

. 6.Parlando del presente, c’è un nuovo Mike Zanier in Italia?

 Purtroppo non conosco molto dell’hockey italiano di oggi, ma spero che ovunque sia vada a giocare a Milano per vivere la stessa esperienza che ho vissuto io.

 7.La Nazionale è tornata nel Gruppo A, cosa pensi potrà fare ai prossimi mondiali? Spero possano rimanere nel gruppo A. E’ sempre più difficile ogni anno che passa, ma auguro all’hockey italiano tutto il meglio possibile

8.Un messaggio per i tuoi tifosi?

 Continuate a sostenere la vostra squadra, spero di incontrarvi tutti di nuovo in futuro

Annunci