Di Marco Pelassa

Per la quarta volta in 7 anni di storia della NZHIL,i Botany Swarm si laureano campioni grazie alla vittoria per 5-3 sui Southern Stampede nella finalissima di sabato scorso giocata al Paradice Botany rink.
Match giocato ad alta intensità sin dalle prime battute da ambo le parti,col risultato che tuttavia si sblocca solo a quattro minuti dal termine del primo drittel quando Ian Wannamaker vince il faceoff servendo Josh Hay che con un perfetto slap infila Swirtz,portando in vantaggio gli Swarms.La reazione degli Stampedes non si fa attendere,e Mlivic pareggia prima del suono della sirena.
Secondo periodo senza reti,con pari penalità ma supremazia per gli Swarms per quanto riguarda i tiri.
Nel terzo drittel le due squadre si affrontano a viso aperto,e sono gli Stampedes a portarsi in vantaggio grazie a capitan Glass che trafigge Nothling finalizzando una bella discesa sulla fascia.Ma dopo pochi minuti gli Swarms realizzano due goal in successione portandosi avanti:prima pareggia Polozov raccogliendo un disco da dietro porta,poi è Ball a siglare la rete del vantaggio assistito da Lee e Huber.Gli Swarms cercano di mettere il risultato al sicuro,ed arriva la quarta marcatura ad opera di Brian Moseley.Le speranze per i Southern sono tenute vive da Brett Speirs che porta il risultato sul 4-3 a 5.58 dal termine,ma il goal decisivo lo sigla ancora Polozov che porta il risultato sul 5-3 per i Botany Swarm che si aggiudicano per la quarta volta la Birgel cup.

Advertisements