Il campionato sta per iniziare, sarà una annata triste per i tifosi torinesi orfani della A2 e senza troppe certezze sul futuro. Un torinese purtroppo a meno di grosse sorprese non sarà al via in questa stagione, Manuel Moro.

Foto by Carola Semino

Manuel è stato a Torino negli ultimi anni passando quasi in secondo piano, non certo per la bravura si intende, ma il tutto per via di quel silenzio e di quel far parlare solo le lame e la stecca in partita. I suoi modi sempre gentili lo hanno messo nei cuori degli appassionati torinesi abituati a vedere quel piccolo numero undici scorrazzare per il campo in partita, la verità è che Manuel ha rappresentato uno stile ed una signorilità da campione, mai una parola di troppo e mai una mancanza di rispetto verso qualcuno.

“Soldatino”, così l’avevano ribattezzato alcuni bambini, i tifosi torinesi e tutti gli appassionati di questo sport ti salutano, speriamo solo per quest anno, perchè di esempi come te nello sport c’è sempre bisogno e nei cuori di tutti i torinesi resterai sempre il mitico numero undici.

Advertisements