Secondo un articolo di wintersport-news.it l’aereo su cui la squadra viaggiava non avrebbe potuto circolare in Europa poichè quel tipo era stato messo nella lista nera UE, riportiamo anche noi i punti in questione

“(113) Il 9 novembre 2009 le autorità competenti della Federazione russa hanno informato la Commissione di aver modificato la decisione del 25 aprile 2008 con cui escludevano dalle operazioni di volo verso la Comunità gli aeromobili iscritti sui COA di 13 vettori aerei russi. Gli aeromobili in questione non erano equipaggiati per effettuare voli internazionali conformemente alle norme dell’ICAO (mancanza di TAWS/E-GPWS) e il certificato di aeronavigabilità era scaduto o non era stato rinnovato.

(114) “Secondo la nuova decisione, i seguenti aeromobili sono esclusi dalle operazioni in entrata, all’interno e in uscita dalla Comunità: (…) i) Tatarstan Airlines: Yakovlev Yak-42D: RA-42374, RA-42433; (…)”

Proseguendo nell’articolo si legge come però questi aerei potessero circolare in quanto Russia e Bielorussia non sono membri dell’Unione Europea, tuttavia resterà sempre un dubbio…. Ma davvero non la si poteva evitare?

Annunci