Si ricomincia il 21 settembre in Italia con la Supercoppa, antipasto della prima giornata che ci sarà il 24 settembre, che vede opposte Asiago e Val Pusteria. Andiamo ad analizzare come queste due squadre arrivano a questa partita:

Verso la nuova stagione Foto by Maurizio Condolo

ASIAGO: Una squadra molto diversa da quella vista lo scorso anno, in porta è arrivata la scommessa Jeff Lerg assieme al giovane oriundo Anthony Grieco ed al rientrante Alessandro Tura. Una difesa invece che sembra molto più quadrata e stabile di quella dello scorso anno grazie agli inserimenti di Drew Fata e Matt MacDonald, ma non solo… Infatti l’inserimento forse più importante è stato quello di Stefano Marchetti da Pontebba, in ottica giovani invece da tenere d’occhio il ritorno di Vittorio Basso.

Il nuovo arrivato Foto by Maurizio Condolo

L’attacco ha aggiunto Sean Bentivoglio e Jason Pitton, il primo sembra veramente il colpo di mercato asiaghese: basta infatti guardare il curriculum dell’italo canadese per capire che genere di giocatore sia. Il secondo invece può risultare come una interessante freccia nella faretra di coach Tucker.

Cullen, una delle conferme altoatesine Foto by Maurizio Condolo

VAL PUSTERIA: Non c’è in panchina Stefan Mair, ma la squadra nella sua ossatura non ci sembra molto diversa. Partiti i due “mostri” Desmet e Sirianni, sono arrivati Scandella e Ling per sostituirli. In difesa rinnovi importanti quelli di Persson e Kelly, mentre grande curiosità per l’ultimo arrivato ovvero Olivier Magnan. In porta il coach Teppo Kivela si affida ancora a Mikko Stromberg, un portiere che in molti hanno definito come il meno talentuoso del nostro campionato, ma sicuramente molto concreto e determinante in diverse situazioni per i lupi.

Advertisements