Ticinesi:il Lugano cade a Langnau;Ambri: che colpo in casa del Kloten!

4a giornata giocata sabato sera nella NLA Svizzera,questi i risultati in dettaglio.

Kloten – Ambri 2 – 3 OT

Colpo dell’Ambri che dopo la vittoria (4-3) contro il Langnau di Venerdi alla Valascia,fa il bis espugnando la tana del Kloten con un gol all’overtime del difensore Noreau.

Stranieri finalmente incisivi (le altre reti portano le firme di Kutlak e Kariya),Powerplay efficace e tanta grinta:cosi l’Ambri è riuscito nell’impresa di battere un Kloten parso stanco dopo la vittoria all’overtime a Lugano del giorno precedente,e capace di reagire solo sullo 0-2,con una doppietta di Lemm che ha permesso ai Flyers di agguantare almeno un punto.
Per l’Ambri,dopo una brutta partenza,due belle prestazioni che fanno ben sperare per il prosieguo del campionato.

SCL Tigers – Lugano 4 – 3

Lugano che domina per due periodi,segnando con Bednar (doppietta) e Nummelin,portandosi alla seconda pausa su un rassicurante 1-3.I Tigers,fin qui parsi ben poca cosa,si scatenano nel terzo periodo,e complici un evidente calo fisico e le tante (troppe) penalità fischiate contro i Bianconeri (ben 12) arrivano al pareggio e poi anche al clamoroso sorpasso con la rete del 4-3 siglata da Pelletier.
Sconfitta che deve far riflettere seriamente lo staff tecnico del Lugano,visto che il calo fisico e mentale degli ultimi 20′ è parso evidentissimo.Non hanno certo aiutato le tante penalità fischiate da una terna arbitrale fin troppo fiscale,ma non è certo una scusante per una squadra che era stata assoluta padrona del ghiaccio per 40′.

Zugo – Servette 7 – 3

Il Servette conferma tutti i suoi problemi difensivi,e dopo essere stata in vantaggio per 2-0,la squadra di Mc Sorley si schianta sotto i colpi di uno Zugo che ha dimostrato tutto il devastante potenziale del proprio attacco.Le triplette del Finlandese Pirnes,di Damien Brunner (molta bella sopratutto la sua terza rete) e il tap-in di Chiesa mandano al tappeto la squadra Ginevrina,che rimane comunque in partita siglando il momentaneo 4-3 con Salmelainen,salvo poi assistere passivamente ai fuochi artificiali dell’attacco dei “torelli”.

Rapperwil – Davos 3 – 6

Davos ancora convalescente e lo si è visto anche a Rapperswil: 3 reti incassate sono davvero molte per quella che è considerata come una delle migliori difese del campionato.Per fortuna l’attacco è stellare,e dopo il vantaggio del Rappi con Maurer,arrivano 3 reti in successione con Reto Von Arx,Sykora e Untersander che in altri tempi,e cioè con la difesa Grigionese sui livelli consueti,avrebbero chiuso l’incontro.Invece il Rappi,nel volgere di 2 minuti ad inizio del terzo periodo,arriva al pari con Camenzind e Roest.
Solo una cannonata di Dino Wieser riporta avanti il Davos e apre poi la strada ai gol a porta vuota di Taticek e Sejna: i 3 punti sono arrivati ma per coach Del Curto il lavoro da fare è ancora molto.

Berna – Friborgo 3 – 2 SO

Ritorno sfortunato a Berna per il grande- ex Christian Dubè con la sua nuova maglia del Friborgo.Nonostante il doppio vantaggio firmato Collenberg e Gamache (quest’ultima rete propiziata proprio da un assist di Dubè),il Gotteron ha subito il ritorno degli Orsi,che con le reti di Roche e Vigier hanno riportato la sfida in parità.Match che si è poi prolungato fino ai rigori,dove proprio Dubè ha fallito il tiro decisivo: i 2 punti vanno al Berna,ma il Friborgo ha dimostrato di poter giocare alla pari anche su questi livelli.

Bienne – Zurigo Sospesa

Match sospeso al 6’45” del secondo periodo per la fitta nebbia formatasi sul ghiaccio.Nonostante i tentativi dell’arbitro Rochette (match sospeso brevemente per ben 5 volte per dissipare la nebbia),la visibilità era talmente scarsa da rendere insicuro il proseguimento del match,rinviato quindi a data da destinarsi.

Annunci