Buono l’esordio casalingo per la super-corazzata SKA,il CSKA è spazzato via

Thoresen esulta: primo gol per lui con lo SKA. Photo:www.khl.ru

Di Luigi Lombardi

Primo match nel proprio palazzetto per lo Ska nonostante le contestazioni della tifoseria durante l’estate per la scelta del tecnico,sono ben 11400 gli spettatori presenti.

Una sfida, almeno sulla carta, ancora una volta favorevole per i padroni di casa che incontrano un CSKA sconfitto nella partita precedente, dall’OMSK, per 2-1.

A 10′ del primo periodo Fedorov assicura un assist per Artyukhin che davanti al portiere non esita a tirare e mettere il disco in porta: 1-0 per lo Ska.
Al 13′ Ska in power play: Grebeshkov serve Denisov sulla sinistra che ha spazio libero davanti a se. Un tiro piazzato perfettamente dal punto d’ingaggio e 2-0 per i padroni di casa.
15′, 3-0. Confusione in area avversaria, Prucha passa a Thoresen che fa scivolare il disco sotto le gambe di Hajducenko,e il portiere del CSKA non può far nulla.
Prima rete in maglia rossoblù per il campione Norvegese,ex Lugano e Salavat Ufa.
A pochi secondi dalla fine del primo periodo è il CSKA che risponde ai tre gol dei padroni di casa: tiro dalla linea blu e Zubov che insacca il disco in rete. Niente da fare per Stepanek. Ottimo short-handed gol!

Nel secondo periodo è sempre lo Ska a farla da padrone. Al 26′ Rybin dalla sinistra serve il compagno di squadra Martensson che tira in porta. Hajducenko respinge il disco ma davanti a lui trova Weinhandl che segna il 4-1.

Nel terzo periodo solo qualche azione ma nessuna conclusione degna di nota.

La partita si conclude con il risultato ottenuto nel secondo.

4-1 e lo Ska che si porta a 2 vittorie su 2.
Certo è ancora presto per dare giudizi,ma nella passata stagione lo SKA era molto “bravo” a complicarsi la vita con squadre più deboli,quindi queste prime due partite hanno dato risposte importanti in questo senso.

Per il CSKA sconfitta netta e senza appello: la squadra è ancora troppo lontana da queste super-corazzate dell’Hockey Russo,un buon piazzamento in classifica in vista dei play-off rimane l’obiettivo più realistico per la squadra di Mosca.

Annunci