Netto 4-1 al Poprad,Thoresen e compagni a punteggio pieno dopo 3 giornate

Photo: Khl.ru

Di Luigi Lombardi

7000 spettatori al palaghiaccio di San Pietroburgo. Si attende il match contro la nuova arrivata Lev Poprad, reduce da due sconfitte consecutive ( contro lo Yugra per 3-1 e contro il Magnitogorosk per 4-2).

Il primo periodo inizia a ritmi elevati,anche per merito degli ospiti: Huna attraversa la metà campo avversaria dalla sinistra, lancia il disco dietro la linea di porta e Novotny insacca portando i Leoni sull’1-0 al 1′!
I padroni di casa rispondono subito. E’ Weinhandl l’autore dell’1-1 al 4′. Parte dalla destra, gira attorno alla porta avversaria, e con una sciabolata buca la rete dei Leoni!
Duba non poteva far nulla non riuscendo a vedere la posizione dell’avversario.
Un’ottima azione dei Leoni al 13′ è però bloccata con prontezza da Stepanek.

Nel secondo periodo lo SKA concretizza solo verso lo scadere. 37′, Fedorov si libera sulla destra,errore difensivo degli ospiti e disco che entra in rete per il 2-1 dello SKA.
Nell’ultimo minuto è Martensson che sfrutta un contropiede, lancia Kalinin che si libera da due avversari e serve Rybin che conclude in rete. 3-1. Il Lev non c’è più.

A 4′ dalla fine è Thoresen che si libera di due avversari ma scivola davanti alla porta e Duba respinge facilmente. Pochi secondi dopo ( 59′ ) è Prucha che buca letteralmente la difesa avversaria e mette a segno il 4-1 che conclude il match.

Sulla carta la vittoria dello Ska era certa e sul ghiaccio la differenza netta tra le due squadre si è vista. Una piccola considerazione però è da farsi: alla squadra non manca nulla, questo è certo. C’è, invece, da sottolineare, una certa fallosità in campo, cosa che potrebbe portare, in alcune partite, ad essere davvero un fatto rilevante ( ai fini della partita ) e problematico ( possibili espulsioni ).

Annunci