Ultima amichevole prima dell’inizio dei campionati per entrambe le formazioni, il Milano si presenta quasi al completo ritrovando Migliore (che però non ha ancora recuperato completamente dall’infortunio e infatti uscirà all’inizio del 3°periodo) dovendo però fare a meno dello squalificato Betti e di Constant non ancora arrivato in Italia.

La Valpe invece si presenta con qualche elemento importante in meno, da segnalare infatti le assenze di Desmet, Urquhart, Sirianni (tenuto a riposo in vista della prima di campionato sabato), Olivero, Schina e dello squalificato Pace, rientra invece Martinelli.

Già dai primi minuti si capisce che la partita non sarà una fotocopia di quella disputata sabato a Torre Pellice, il Milano appare più organizzato e riesce anche a creare diverse azioni, mentre la Valpe controlla senza forzare il gioco e cercando di evitare infortuni e risparmiandosi in vista della prima di campionato.

Prima occasione del Milano, all’8.82, a 10sec dal termine di una superiorità, con la prima linea che spreca una buona occasione, al 10.07 è nuovamente il Milano a farsi pericoloso con Caletti che in discesa solitaria tira alto sopra la porta difesa da Regan.

Al 12.40 viene realizzata la prima rete dell’incontro che porta sull’1-0 la Valpe, sfruttando il primo PP in loro favore, con azione di Awe e Johnson e tocco decisivo sottoporta del canadese Bembridge.

Il Milano continua a spingere in avanti creando diverse occasioni senza però mai riuscire a finalizzarle.

Il secondo periodo vede una situazione molto simile a quella del primo con il Milano che prova a segnare diverse volte, da segnalare al 32.03 il cambio di portiere per la Valpe, esce Regan ed entra Platè.

Al 34.09 arriva il raddoppio della Valpe grazie ad un contropiede solitario di Canale con un tiro che si infila in alto alla sinistra di Terrazzano.

La rete del 3-0 avviene pochi minuti dopo, al 39.11 Silva aggira la porta difesa da Terrazzano e lo infila in mezzo ai gambali.

Il terzo periodo si apre con una grandissima occasione per il Milano, Caletti si trova solo davanti a Platè ma tira alto, al 47.25 arriva finalmente la prima marcatura dei padroni di casa, su assist di Caletti realizza Ansoldi.

Al 58.06 arriva il raddoppio meneghino ad opera di Klouda su assist di Caletti.

Al 59.03 viene fatto uscire Terrazzano per sfruttare l’uomo di movimento in più, ma il Milano proiettato in attacco riesce a colpire due volte il palo nel giro di pochi secondi con Lutz e Caletti lasciando invariato il risultato sul 3-2 che assegna alla Valpe la 1° Promea Cup.

In questo incontro la Valpe ha sicuramente giocato ad un livello inferiore rispetto a quello di sabato, ma il risultato fa ben sperare per la nuova stagione del Milano, soprattutto per il gioco nettamente migliore rispetto a quello visto a Torre Pellice dove il Milano aveva perso 7-2.

Foto di Igor “Stradin” Fantin

Advertisements