Di Riccardo Stoppa Foto by Maurizio Condolo

Giovedì 6 ottobre si giocherà sui ghiacci degli stadi italiani la quarta giornata di campionato di serie A. A sfidarsi per i tre punti saranno Valpellice e Vipiteno, Pontebba e Cortina, Fassa Asiago e Renon e Alleghe ma una partita sarà centro di attenzione per almeno 10.000 tifosi tra Bolzano e Brunico: il derby altoatesino per eccellenza Val Pusteria – Bolzano.

Bolzano festeggia una vittoria lo scorso anno, come finirà il derby?

Le due squadre si presenteranno al Palaonda di Bolzano al completo, i biancorossi forti del pubblico di casa e i gialloneri forti della vittoria contro il Renon di sabato scorso. Sia Foxes che Lupi possono contare rispettivamente su il miglior portiere della scorsa stagione (Zaba) e miglior giocatore della scorsa stagione (Kelly); ma non basterà solo questo per vincere la partita dove si sente più che mai la rivalità tra tifosi, la tensione ogni volta che l’avversario entra nella zona offensiva, il sollievo ogni volta che si vede il portiere trattenere il puck e la felicità nel vedere il disco lanciato dallo sniper di turno scivolare tra i gambali del portiere e oltrepassare la linea di porta avversaria. Servirà gioco di squadra, intuizione, velocità e quant’altro; tutte cose che le due compagini hanno sempre dimostrato di avere e di saper giocare nel momento giusto ma questa volta il compito che hanno è proprio questo: dimostrare quale delle due possiede al momento il miglior controllo di queste qualità.

Mancano ancora due giorni a giovedì ma i tifosi delle due squadre non vedono l’ora di rivivere tutte le sensazioni del derby e anche chi seguirà la partita da casa, dal suo comodo divano, potrà lasciare il suo cuore battere forte per la partita dalle mille emozioni.

Annunci