Dinamo Mosca e Spartak si impongono in casa,la Dinamo Riga sprofonda

Esultano i giocatori della Dinamo Mosca: il 2-1 allo SKA vale il primo posto in classifica. Photo: championat.ru

Spartak Mosca – Dinamo Riga   3 – 0  (1-0;2-0;0-0)

Dato fin troppo presto per spacciato dopo un inizio di stagione alquanto deludente,lo Spartak Mosca si rilancia in ottica play-off con 3 vittorie consecutive,l’ultima delle quali ottenuta oggi in casa contro una Dinamo Riga sempre più fanalino di coda della western conference e ormai lontana parente della bella squadra ammirata nelle ultime due stagioni.

Trascinato dai suoi stranieri,che hanno realizzato tutte e tre le reti dell’incontro (Ruzicka,Baranka e Stumpel i marcatori nell’ordine),per lo Spartak è stato davvero facile sbarazzarsi di una Dinamo visibilmente sottotono e che ormai attende una scossa dai propri dirigenti: un cambio di Coach in casa granata sembra un’ipotesi davvero molto vicina.

Dinamo Mosca – SKA San Pietroburgo  2 – 1  (1-0;1-1;0-0)

Importante vittoria per la Dinamo,che dopo due sconfitte pesanti contro Lev e Spartak,si riprende battendo lo SKA e ritorna in vetta alla Western Conference,con un punto di vantaggio sulla Dinamo Minsk.

Prima sconfitta nei tempi regolamentari per lo SKA,passato in svantaggio per 2-0 per i gol di Chernov e Kudashov,e capace soltanto di segnare la rete del 2-1 con Martensson,rete che ha però dato solo l’illusione di una possibile rimonta,visto che i giocatori dello SKA,nervosissimi,hanno accumulato molte penalità che non hanno certo aiutato a produrre un gioco offensivo sufficiente.

Come si sa a San Pietroburgo una scintilla scatena subito un incendio,e i fans dello SKA sono già sul piede di guerra dopo questa brutta prestazione:  per Coach Milos Riha,già poco amato dal pubblico,il compito si fa ancora più arduo.

Annunci