Di M.G.

Le formazioni del Fassa e dell’Asiago si schierano ed è fischio d’inizio .Il Fassa sembra un po’ confuso in tutto il primo tempo,al contrario l’Asiago sa bene quello che vuole,ma con tante occasioni c’è sempre il portiere fassano a dire no!La prima penalità viene data al Fassa,ma anche in superiorità numerica l’Asiago non conclude,fino all’11.48 con la rete di Mirko Presti assistito da Vigilante.
Nel secondo tempo il Fassa è gia più sveglio di prima e comincia far correre l’ Asiago,il gioco viene fermato perchè un giocatore dell’Asiago il numero 3 vittorio Basso è stato messo KO da una carica fassana,vengono chiamati i soccorsi e il giocatore viene portato fuori in barella,non c’è nessuna penalità e il gioco va avanti,viene data un’altra penalità al Fassa,ma le aquile non demordono e cosi arriva il pareggio al 10.38 con goal del numero 10 Dan Sullivan assistito dal 41,passano solo 2 minuti e il Fassa passa in vantaggio al 12.54 con il goal del numero 77 Hannes Oberdoerfer assistito dal 25 e dall 80,vengono date altre penalità al Fassa e si conclude il secondo tempo 2 a 1 per il Fassa.
Inizia il terzo tempo e l’Asiago vuole recuperare il goal per arriavre al pareggio.e riesce ad ottenerlo al 6.28 con goal del numero 10 Borrelli assistito dal 44 e dal 27 .I giocatori si riscaldano un pò e c’è qualche accenno di rissa,subito calmata,e finalmente vengono date delle penalità anche all’Asiago,ma il risultato non si schioda e il terzo tempo finisce in parità 2 a 2.
Inizia l’overtime e al Fassa bastano solo 34 secondi x segnare, è stato il numero 14 David Turon che con un tiro in diagionale impossibile da pensare è riuscito a gonfiare a rete avversaria assistito da capitan Iori e da Locatin.Risultato finale FASSA 3 ASIAGO 2

Annunci