Hockeyonline si è sempre interessato alle realtà del tifo italiano, tanto che ha iniziato una fruttuosa collaborazione con Biagrass Rossoblu. Oggi abbiamo intervistato il presidente del fan club Red and White United, un inizio di una nuova amicizia con questo club con il quale inauguriamo anche una collaborazione dando voce a loro e alle loro iniziative.

Ciao Fulvio cominciamo parlando del tuo club, ci spieghi chi siete e cosa fate?

Allora come ben sai il fans club si chiama Red and White United ed è stato fondato da me assieme ad altri 6 amici con l’intento di supportare assieme alla tifoseria gia’ esistente la nostra squadra del cuore cioe’ i FOXES,passando del tempo in compagnia divertendoci e coinvolegendo altre persone che hanno la nostra stessa passione, cercando di organizzare delle trasferte tutti insieme e durante l’anno magari di riuscir a fare qualche evento che ci permetta di coinvolgere magari i giocatori in modo da poter vederli da vicino e non solo sul ghiaccio.Anche la scelta del nostro settore non è stata fatta a caso,infatti abbiamo scelta la zona retrostante alla panchina del Bolzano appunto per essere il piu’ vicino possibile alla squadra
Quanti iscritti contate tra le vostre fila?

Al momento siamo circa una settantina di persone tesserate al fans club ma penso che da come stanno andando le cose per la fine della stagione potremmo raggiungere senza troppi problemi i 100 tesserati.
Come hai visto il Bolzano in questo avvio?

Fino ad ora ho visto un un buon Bolzano specie nella partita d’esordio vinta 5 a 0 col Renon ma poi nelle altra partite mi sembra di aver notato un buon equilibrio generale del nostro campionato con risultati inaspettati di gornata in giornata e squadre pronta a combattere fino all’ultimo disco,ma ritornando a parlare del Bolzano sono convinto che il vero potenziale non sia stato fatto ancora vedere.
Chi dei nuovi ti ha impressionato di più?

Per quanto riguarda i giocatori nuovi invece sono rimasto piacevolemente sorpreso nella scelta di puntare su stranieri giovani che hanno voglia di fare e di emergere e di usar giustamente i nostri locali come leader e trascinatori.Chi mi ha impressionato di piu’ è indubbiamente la prima linea al completo dotata di tecnica,velocita e finalmente fisicita’ ,ma allo stesso tempo puoi ben notare anche tu che in momenti come sabato contro l’Alleghe dove la prima linea non è riuscita a far la differenza il match è stato risolto dalla seconda e terza linea,quindi mi sentirei dei elogiare il collettivo.
Cosa ti aspetti da questa stagione?

Dalla stagione in generale da quello che abbiamo potuto vedere fino ad ora mi aspetto un campionato combattuto fino alla fine e presumo con parecchi colpi di scena e ad un livello molto omogeneo tra tutti i team
Ultima domanda, chi vince la A1?

Mi chiedi chi vince il campionato?? Per scaramanzia ti rispondo Val Pusteria

Annunci