Avevamo lasciato Torino ad agosto con la mancata iscrizione in A2, tutto sopito e poche news. Ma i tifosi? Come sempre siamo stati attenti alla realtà del tifo italiano e in particolare lo saremo per ciò che accadrà domenica.

Orfani della A2, i tifosi si sono organizzati per la D convinti dalla squadra vista in campo a Pinerolo e dalla voglia di tornare a tifare dopo un anno di diaspora per gran parte della tifoseria organizzata e non solo. In occasione della partita con il Valpellice è stata dunque organizzato una specie di “ritorno al passato”. Tutto qui? Assolutamente no…. I tifosi attueranno una forma di contestazione contro la società Real Torino per la vicenda della A2 e non solo, queste le parole che girano sul web:

“…Hai sofferto per loro,hai gioito con loro,hai lottato per loro e una società di lucratori e incompetenti te li ha portati via… E’ ORA DI REAGIRE E FAR SENTIRE LA TUA VOCE…”

Parole dure che evidenziano un malcontento profondo, come detto prima già presente durante la scorsa stagione, ai nostri microfoni ci dicono “Vogliamo precisare che la nostra contestazione è unicamente contro i vertici societari e non contro i giocatori. Loro si son sempre impegnati e avranno il nostro sostegno”. Proseguono dicendo “I tifosi faranno sentire finalmente la loro voce e cosa pensano”. Galileo disse “Eppur si muove”, mai frase fu più azzeccata…. Nonostante l’anno di purgatorio la passione, almeno quella, c’è ancora….

Annunci