L’Asiago a Pontebba si suicida da solo facendosi rimontare un doppio vantaggio, ma andiamo con ordine: Asiago che presenta tra le sue fila Julian Zamparo, assenti Pitton, Stevan e Benetti. Pontebba che invece butta subito dentro Pat Iannone, primo periodo che vede gli ospiti avanti a 8:26 con Nicola Tessari e pochi minuti dopo Matt MacDonald infila alle spalle di Petizian il disco dello 0-2.

Sembra una partita in discesa, ma il Pontebba si dimostra la squadra agguerrita che abbiamo visto nelle precedenti partite e dopo 55 secondi dall’inizio del secondo periodo comincia la sua scalata con il primo gol di Pat Iannone in maglia gialloblu. Gli ospiti si beccano anche il pareggio esattamente 37 secondi dopo con Felice Giugliano, secondo gol stagionale per l’attaccante ex Cortina.

Confeziona un capolavoro il capitano dei friulani Luca Rigoni: a 58:30 insacca alle spalle di Lerg il definitivo tre a due. Un Pontebba quindi che vola verso le zone alte, mentre ad Asiago inizia a soffiare un vento gelido…. Panchina a rischio?

Annunci